Innovazione e sostenibilità: S.M.A.R.T.E.P.

Il titolo del progetto, s.m.a.r.t.e.p.: sustainable model and renewable thinking energy parking, sintetizza già chiaramente la presente proposta.

Il tema dell’energia è oggi una delle principali sfide per l’Europa.

Le maggiori problematiche sono determinate da una maggiore dipendenza dalle importazioni di energia, dalla scarsità di risorse energetiche, nonché dalla necessità di limitare i cambiamenti climatici e di superare la crisi economica.

Il tema dell’accesso a fonti energetiche pulite e sostenibili, da alcuni decenni a questa parte, è, infatti, al centro dell’agenda politica europea.

Nel 2011, la Commissione europea ha deliberato di ridurre le emissioni di CO2 e di operare una trasformazione del sistema che privilegi un’economia, a basse emissioni di carbonio ed estremamente efficiente sotto il profilo energetico.

Seguendo quindi, tali indicazioni, il progetto proposto da Elettrocostruzioni S.r.l, in collaborazione con Sicef S.r.l, Isap S.r.l, Arancia-ICT S.r.l e Unipa – Università degli Studi di Palermo, prevede lo sviluppo di soluzioni innovative e tecnologiche proprio in quest’ambito.

È stata progettata la realizzazione di un dimostratore di parking eco-sostenibile ed energeticamente autosufficiente, (s.m.a.r.t. energy parking), in un’area del campus universitario di Palermo.

Tale progetto, mira allo sfruttamento di fonti di energia rinnovabile per la ricarica dei veicoli elettrici, all’accumulo elettrico per minimizzare gli scambi energetici con la rete e ad una serie di funzioni smart date da implementazioni ICT.

Caratteristiche principali

Più specificatamente, uno s.m.a.r.t. energy parking innovativo sarà caratterizzato da:

  • una struttura di copertura degli stalli, di nuova concezione.

Essa sarà costituita da pannelli fotovoltaici, da un sistema di illuminazione di nuova concezione che riduca i consumi e soddisfi i requisiti adeguati per le aree di parcheggio/passaggio, un sistema “civetta” per monitorare il livello di sporcizia dei moduli fotovoltaici, dust detector, un sistema di accumulo elettrico, storage, per il funzionamento dell’impianto di illuminazione stesso, e da sensori per l’esplicazione delle funzioni smart di ICT.

Tale struttura sarà caratterizzata da modularità in modo da potersi replicare facilmente al variare del numero degli stalli da ricoprire.

  • un sistema di ricarica veicoli elettrici di tipo wired e wireless orientato al Vehicle to Grid (V2G);
  • un sistema di accumulo elettrico di back-up per la ricarica dei veicoli elettrici;
  • una pavimentazione realizzata con miscele di conglomerati bituminosi innovativi, nell’ottica della sostenibilità, della durata, della resistenza, e della valorizzazione energetica;
  • un sistema di recupero di calore dall’area asfaltata, road thermal collector, per la realizzazione di un campo geotermico a bassa temperatura.

Questo sistema permetterà di esplorare le potenzialità di accumulo termico e successivo utilizzo in sistemi a pompa di calore o per il pre-riscaldamento dell’acqua.

  • un sistema ICT, hardware e software, di monitoraggio e gestione del parking (controllo e segnalazione stalli liberi, suggerimenti sugli intervalli temporali più indicati per usufruire del servizio, servizi necessari ad effettuare i pagamenti tramite dispositivi mobili, guida veicoli con ottimizzazione percorsi) e monitoraggio e gestione ottimale dei flussi energetici (produzione, accumulo, ricarica veicoli, scambio con la rete).